Triennale Design Museum: Cucine e Ultracorpi | Chicercacasa.it
Prec    Succ

Triennale Design Museum: Cucine e Ultracorpi

09 Ottobre 2015

La cucina è spesso associata al cuore della casa: è il luogo dove la famiglia si riunisce alle ore dei pasti, ma è anche il regno dei cuochi e il posto ideale per le cene con gli amici più stretti.

Ma come è cambiata negli anni la cucina?

Perché, con l’evoluzione della società e della tecnologia, anche questo ambiente simbolo del focolare domestico è diventato ipermoderno. “Cucine e ultracorpi” è il titolo dell’ottava edizione del Triennale Design Museum di Milano, a cura di Germano Celant in collaborazione con Silvana Annichiarico: l’obiettivo è quello di raccontare proprio l’evoluzione degli utensili e di tutto ciò che è tipico della cucina.

Il tema scelto va ovviamente a braccetto con Expo Milano 2015: infatti con il biglietto dell’esposizione universale si potrà accedere anche alla mostra. L’edizione del Triennale Design Museum si ispira al libro “L’invasione degli Ultracorpi”, scritto da Jack Finney nel 1955, e all’omonimo film tratto dal romanzo e girato da Don Siegel: se nella finzione narrativa gli alieni si infiltrano nella vita quotidiana per prendere il sopravvento sugli esseri umani, così la mostra racconta come gli utensili da cucina si siano inesorabilmente trasformati in macchine e automi.

A partire dalla metà del XIX secolo infatti è iniziata una vera e propria rivoluzione in cucina: frigorifero, microonde, tostapane, gelatiere e via dicendo hanno iniziato a invadere i tavoli di lavoro e a prendere il posto di alcune azioni che prima venivano compiute manualmente.

Si parte quindi dalla prima industrializzazione, si attraversa il periodo della diffusione di massa e si arriva fino al momento dell’automazione e dell’innovazione digitale. Questo scenario ormai meccanizzato, che fa parte della quotidianità, ma che allo stesso tempo porta con sé qualcosa di alieno, è allestito dallo studio Italo Rota che, utilizzando linguaggi diversi e toni a volte comici a volte tragici, ricostruisce così una cucina fantascientifica.

Non siete curiosi? La mostra, inaugurata il 9 aprile, rimarrà allestita fino al 21 febbraio 2016 ed è aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 23.00: forse, dopo che l’avrete visitata, non guarderete più i vostri elettrodomestici allo stesso modo.

Tag

ARTICOLICORRELATI

Comprare casa a Bergamo: il prezzo delle case

Sempre meno stipendi per comprare casa. O almeno ci vogliono un po’ meno soldi della propria busta paga rispetto a ...

Continua a leggere

Millenials e casa: uno su due in affitto.

La casa, fra incertezza del futuro e spinta verso un’autonomia soprattutto economica. Insomma, la generazione Millennials, i nati fra ...

Continua a leggere

chicercacasa
quilatrova