Arredare casa: la Thonet, regina delle sedie | Chicercacasa.it
Prec    Succ

Arredare casa: la Thonet, regina delle sedie

12 Giugno 2015

Scegliere le sedie per la casa: un dilemma non da poco.

E allora perché non andare sul sicuro?

Se amate un gusto un po’ retrò, le linee curve tipiche dell’Art Nouveau e volete anche un pezzo che sia un’icona del design, c’è la soluzione perfetta per voi: la Thonet, detta anche la sedia da bistrot.

La Thonet n° 14, conosciuta semplicemente come la Thonet, è formata da soli sei pezzi di legno: lo schienale e le gambe posteriori prendono forma da un unico elemento di legno, modellato secondo una curva elegante.

Per scoprire la sua storia, bisogna tornare all’inizio dell’Ottocento, quando l’ebanista prussiano Michael Thonet si impegnò per realizzare delle sedie più solide, tentando di flettere dei rami di legno e di farli rimanere nella posizione desiderata, cercando così di superare la tecnica del legno lamellare incollato. L’impresa gli riuscì quando capì di far asciugare il legno, dopo averlo modellato, vicino a una fonte di calore: affinò poi la tecnica utilizzando il vapore e facendo essiccare il legno in forni e brevettò questo tipo di lavorazione nel 1842.

Da allora nacquero tanti modelli di sedie, formate da legno di faggio e paglia di Vienna: la fama di Thonet crebbe, i suoi figli si unirono a lui nel lavoro e nel 1853 fondarono a Vienna l’azienda Gebrüder Thonet, dove iniziarono a lavorare secondo una catena di montaggio.

La Thonet n° 14 fu realizzata nel 1860 e fu subito ritenuta perfetta: era resistente, bella ed economica. Da allora il suo successo non è mai diminuito e infatti la sua sagoma continua a spuntare nelle immagini della storia: dai dipinti di Renoir alle foto di Marilyn Monroe e alle scene di vari film, se si guarda bene si scorge sempre il suo profilo inconfondibile.

La Thonet potrebbe quindi essere la sedia giusta proprio per la vostra casa: potreste sceglierla perché ha fatto la storia o semplicemente perché è comoda ed elegante. È proprio il caso di dire centocinquantacinque anni e non sentirli.

Tag

ARTICOLICORRELATI

Canone concordato: il rilancio degli affitti.

Bergamo fra le prime cinque città più care per gli affitti: qui i canoni per un monolocale si fermano in ...

Continua a leggere

Arredare casa: lo stile country

Sarà perché è estate e c’è chi si prepara a una vacanza in campagna o semplicemente perché vivere in ...

Continua a leggere

chicercacasa
quilatrova